Shampora

Cliente

Shampora è una startup che crea prodotti su misura per i capelli di ogni persona. Dal sito è possibile personalizzare il prodotto in ogni sua componente, a livello estetico e chimico.

Project Scope

Supportare il team interno per migliorare la UX dell’ecommerce e progettare l’esperienza di acquisto di un nuovo prodotto in abbonamento nel mercato UK.

Challenges

Nuovo Mercato: Testare un nuovo prodotto in un nuovo mercato per la startup, cercando di comprendere abitudini e need di un nuovo pubblico.

Nuovo Prodotto: Il tipo di prodotto e la nuova esperienza di acquisto non erano ancora stati testati.

Situazione Iniziale

  • Le priorità del nostro cliente erano quelle di validare un nuovo modello di pricing ed un nuovo prodotto.
  • All’interno del team della startup è assente una figura dedicata alla UX Design, e le implementazioni sono portati avanti direttamente dal CTO e da altre figuro trasversali.
  • Grande importanza ed attenzione a metriche e performance CRO.

Problemi

  • Nelle attività di CRO che il team interno conduceva non sono mai state implementate variabili a livello di UX.
  • Il sito web presentava poco uniformità e l’esperienza era frammentata, a causa dell’assenza di un design system
  • Il User Flow principale presentava troppe strade possibili per l’utente finale, rendendo i flussi di acquisto lunghi e favorevoli al Drop off.

Team Setup

  • Il team di design è stato guidato per fare una fase iniziale di profonda analisi dei dati web già presenti.
  • Focus su strumenti come Google Analytics ed Hotjar.
  • Analisi dei dati coorte e delle performance “as-is” dell’ecommerce.

Goal

  • Sfruttare un buon processo di progettazione della UX per aumentare il tasso di conversione di acquisto dell’abbonamento del nuovo prodotto.
  • Creazione di un design system nativo in grado di standardizzare il prodotto ad oggi e per garantire scalabilità futura.
  • Individuazione di elementi e variabili da sottoporre ad A/B test successivamente alla pubblicazione online della nuova UX.

Imprevisti

  • Considerando che la startup aveva lanciato in Regno Unito da poche settimane, i dati ottenuti dagli strumenti di Web Analytics non erano statisticamente molto rilevanti in quanto limitati
  • Il pubblico, la lingua e le abitudini differenti dagli altri mercati europei, non ci hanno permesso di fare ipotesi sulle stesse personas.

Soluzione

  • Il team ha analizzato i dati di mercato riguardanti le abitudini di acquisto di abbonamenti e membership nel Regno Unito.
  • Studio dei competitor inglesi e americani che vendevano abbonamenti nel mercato beauty & wellness
  • Analisi di report e ricerche di settore per delineare una Proto Personas.

Risultato

  • Il team della startup è entrato a contatto con strumenti di design (design system, Figma ecc) che hanno permesso un miglioramento della Stack tecnologica.
  • Il team di designer ha portato la sua attenzione su dinamiche legate alle performance e all’ottimizzazione delle conversioni, senza però compromettere l’esperienza utente.
  • Utilizzando metodologia Agile abbiamo identificato le priorità e rilasciato prima le aree più utili da implementare in modo da raccogliere dati velocemente.