UX Design

Restworld

26 Marzo 2022

3 min lettura

Cliente RestWorld è una startup innovativa nel settore Ho.Re.Ca. attiva nella gestione del capitale umano a vantaggio sia di chi lavora che dei proprietari dei locali Project Scope Riprogettare la piattaforma gestionale interna che permette al team della start-up di erogare il servizio verso i clienti finali. Sfide End User: Gli utenti utilizzatori erano in […]

Daniele Lunassi

Cliente

RestWorld è una startup innovativa nel settore Ho.Re.Ca. attiva nella gestione del capitale umano a vantaggio sia di chi lavora che dei proprietari dei locali

Project Scope

Riprogettare la piattaforma gestionale interna che permette al team della start-up di erogare il servizio verso i clienti finali.

Sfide

End User: Gli utenti utilizzatori erano in uno stato di stress dovuto all’utilizzo del
precedente software. Gestione della relazione concentrandosi sul problema e non sulla soluzione richiesta.

Legislazione: La start-up non deve svolgere il ruolo di un’agenzia del lavoro, le funzionalità dovevano muoversi all’interno di un perimetro legislativo.

Scalabilità: Ottenere un risultato in grado di velocizzare i processi che impattano direttamente sul business

Situazione Iniziale

  • La startup nel tempo ha aggiunto features solo sulla base delle richieste dei propri dipendenti (end user).
  • L’intera implementazione era portata avanti dal Lead Dev/CTO
  • Assenza di un processo di design volto a velocizzare i flussi di lavoro
  • Assenza di un piano di misurazione e monitoraggio delle metriche principali

Problemi

  • L’applicativo aveva raggiunto una situazione in cui la scalabilità era molto limitata.
  • I processi poco efficienti in quanto strettamente legati alla facilità di esecuzione dei flussi ed alle semplicità di utilizzo della web app.
  • In quanto la webapp al centro dell’efficienza della start-up, l’impatto di una cattiva UX avrebbe impattato direttamente sul business.

Team Setup

  • Il team cerca nelle prime fasi della progettazione di comprendere i veri bisogni e problemi quotidiani dell’end-user.
  • Focus su strumenti come Contextual Inquiry e Cognitive Walkthrough.
  • Con gli accessi ad un ambiente di test del vecchio software, il team simula i flussi da analizzare.

Goal

  • Intraprendere un processo di comprensione dei bisogni principali, distaccandosi dalle features.
  • Usare metodologie Agile per velocizzare la progettazione, implementare test periodici e aggiornamenti con stakeholder.
  • Implementazione di un design system per standardizzare componenti UI.
  • Definizione delle KPI chiave in grado di guidare il team durante gli sviluppi.

Imprevisti

  • Il team interno della startup non era allineato alla visione dei founders in alcune aree.
  • Gli utenti finali a causa di stress provocato dall’utilizzo del vecchio software, proponevano soluzioni invece di raccontare i propri problemi.
  • I founders, abituati al precedente metodo di lavoro, hanno iniziato ad avanzare richieste di aggiunta features ripetutamente.

Soluzione

  • Ampliare la partecipazione agli sprint meeting del team cliente, in modo tale da facilitare la contaminazione.
  • Guidare i team per farli concentrare sulla comprensione della quotidianità e delle abitudini dell’end-user.
  • Dimostrare agli stakeholder come i risultati migliori sorgevano in fase di test, proponendo di testare anche alcune delle loro proposte.

Risultato

  • Il team della start-up ha appreso unac metodologia di design replicabile internamente.
  • Il team di designer ha compreso l’importanza di concentrarsi prima sull’identificazione dei problemi, e successivamente sulle soluzioni.
  • Il prototipo sviluppato è stato guidato dalle UX KPI: Time-to-task e Task Success Rate.
  • Gli stakeholder hanno compreso l’importanza di una comunicazione trasversale ed eseguire test periodici.
  • Le persone coinvolte si sono dimostrate soddisaftte ed il prodotto entra in sviluppo per un successivo test nei primi mesi del 2022.
  • Verrà implementato un piano di monitoraggio che porterà alla realizzazione di una nuova road map con nuove implementazioni.


Daniele Lunassi

Design Lead

Su di me:

freccia arancione che indica il titolo della sezione

Mettiamoci al lavoro

Hai un’idea pazzesca?Trasformiamola in realtà.

Prenota una call con il team

Diventa la persona più
informata sul design

Più di 15 mila iscritti alla newsletter che in soli
10minuti a settimana si aggiornano con
tante novità e consigli sul mondo della UX/UI
design e product design. Non male, vero?